MADELEINE

Un altra giornata di pioggia e freddo, ottima per una tazza calda di te e perché no, qualche goloso dolcetto magari veloce da preparare ma delizioso  da servire come merenda. Cosi oggi ho pensato ai dolcetti francesi, morbidi e gustosi … a casa mia non ho fatto in tempo a sfornare che sono rimaste le briciole, quindi eccovi anche a voi la mia ricetta

MADELEINE
120g di farina 00
100g di zucchero
110g burro fuso
2 uova
1/4 di lievito in polvere
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di miele
essenza di limone
Montate le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto molto spumoso, nel frattempo sciogliete il burro e fatelo raffreddare. Aggiungete poi la farina, il lievito, il sale, il miele, l’essenza e il burro fuso. Amalgamate bene il tutto e versate poi la pasta negli stampini appositi. Cuocere in forno a 180° per 15 minuti. Sfornate lasciate raffreddare e golosa giornata !!!

 

CROSTATA DI MANDARINI

In questa giornata fredda e uggiosa avevo voglia di riscaldarmi con un dolce che ricordasse il sole e il caldo, cosi ho messo le mani tra la farina le uova e il burro e impastando ne è uscita questa…

CROSTATA DI MANDARINI
 
150g di farina  00
120g di nocciole tritate
150g di burro
150g di zucchero di canna
2 uova
1 pizzico di lievito in polvere
100g di nocciole
scorza grattuggiata  di limone
250g di marmella di marmellata di mandarini
 
Procede facendo la classica fontana sulla spianatoia, aggiunge il burro e cominciate ad amalgamarlo alla farina con la punta delle dita, quindi aggiungete lo zucchero, un uovo intero e un tuorlo la scorza di limone e il lievito. Impastate fino ad ottenere un impasto omogeneo e non appiccicoso.

Avvolgete la frolla in un foglio di pellicola e lasciarla  riposare in frigorifero almeno 1 ora. Stendete poi la frolla su una spianatoia infarinata, e  ricoprite con la pasta uno stampo per crostata imburrato e infarinato, tagliando la pasta in eccesso. Bucherellare il fondo con una forchetta e distribuite la confettura di mandarini. Con la frolla rimasta preparate delle striscioline di pasta che disporrete a griglia sulla marmellata. Spennellate le striscioline con l’albume d’uovo che avrete tenuto da parte e spolverizzate la superficie con zucchero semolato. Infornate e cuocete a forno già caldo a 180° per 20 minuti. Lasciate raffreddare nel forno spento. Quando la crostata si sarà completamente raffreddata… gustate!!
                                                         Ciaoooooo a presto !!


PANE AL PROFUMO DI ZUCCA

Oggi avevo una particolar voglia d’impastare, voglia di farina e semplicità, quindi cosa c’è di meglio che preparare il pane? Ma non volevo infornare il classico pane, avevo anche voglia di portare l’autunno nella mia cucina, cosi sbirciando nel frigo, ho tirato fuori la mia zucca e bididibodidibù, ecco la magia..la mia zucca è diventata pane!!

PANE di ZUCCA

150g di acqua tiepida
10g di olio d’oliva
20g di lievito di birra fresco
1 cucchiaino di malto o in alternativa 10g di zucchero
350g di farina manitoba
250 di farina 00
250g di zucca cotta al forno e frullata
14g di sale
Sciogliete il lievito con acqua olio e malto.Aggiungete la polpa di zucca e mescolate. Versate la farina e aggiungete il sale, quindi iniziate a impastare. Se l’impasto risulterà appiccicoso aggiungete mano a mano la farina, ma ricordate che l’impasto deve essere morbido. Quindi quando la pasta sarà omogenea coprite con pellicola e lasciate lievitare fino al raddoppio del volume ( io di solito mi aiuto facendo riposare in forno acceso a 20°)

Spolverizzate abbondantemente la spianatoia e versateci la pasta e cominciate a dividere l’impasto in panetti di 140g l’uno. Legate poi ogni pagnottella come un caciocavallo facendo almeno 8 giri di spago bagnato nell’olio senza stringere troppo 

Lasciate lievitare nuovamente per almeno 30 minuti. Quindi cuocere in forno già caldo a 180° per 20 minuti e a 200° per gli ultimi 10 minuti.
Sfornare, e lasciate raffreddare su griglia . Ora assaggiate e fatemi sapere !!!

      TORTA DI ZUCCA

La mia amica  di ritorno dal Canada  e a conoscenza della mia passione per la cucina, mi ha portato la ricetta della torta di zucca..dopo la fatica nel convertire le dosi .. la preparazione al contrario è stata molto semplice.  Il sapore è davvero particolare ma gradevole..la condivido insieme a voi..

 
TORTA DI ZUCCA
 
300g di farina 00
250g di zucchero
100ml di succo di mela
100ml di olio di semi
1 cucchiaino di noce moscata
2 cucchiaini di cannella
2 uova
1/2 bustina di lievito
200g di polpa di zucca cotta a vapore
zucchero di canna

Nella planetaria mescolare l’olio, il succo di limone e la polpa di zucca. Amalgamare il tutto e aggiungere lo zucchero e la farina mescolata alle spezie e al lievito. Mescolare il tutto e aggiungere le uova una  alla volta. Amalgamare fino ad ottenere una pasta liscia ed omogenea, quindi trasferire in una teglia precedentemente imburrata e infarinata. Cuocere in forno già caldo a 180° per 50 minuti, facendo la prova stecchino. Sfornare e far raffreddare completamente prima di tagliare.  

Buon autunno !!!!

 


SCHIACCIATA ALL’UVA FRAGOLA

L’autunno per me è la stagione dei colori, dei profumi  e della voglia di stare in casa. Dell’autunno amo sopratutto i suoi frutti.. in particolare  l’uva fragola per il suo dolcissimo sapore, e come potevo farmi  mancare la tradizionale schiacciata!!!
 
 
 
 
 
 
SCHIACCIATA ALL’UVA FRAGOLA
 
 
1 kg di uva fragola lavata e sgranata
400g di farina tipo 0
160g di zucchero di canna
30g di zucchero semolato
25g di lievito di birra
200ml di acqua tiepida
olio d’oliva extra vergine q.b
1g di sale
 
 
Sciogliete il lievito di birra nell’acqua tiepida, con l’ olio e  60g di zucchero di canna. Aggiungere poi la farina il sale e iniziare ad impastare. Quando avrete ottenuto un impasto omogeneo aggiungete il resto dello zucchero di canna. Lavorate nuovamente fino ad ottenere un impasto dalla consistenza morbida ed elastica. Quindi coprite con pellicola e fate lievitare 2 ore.
Nel frattempo lavate e sgranate l’uva e conditela con 10g di zucchero semolato e lasciatela riposare.
Quando la pasta sarà raddoppiata di volume, dividete l’impasto a metà, stendete una parte della pasta  su una placca da forno oleata e ricoperta da carta da forno. Disponete 2/3 dell’uva sulla pasta lasciando libero il bordo di 2 cm. Stendete l’altra parte dell’impasto in un rettangolo,coprite l’uva premendo bene con le mani facendo in modo che gli acini d’uva si schiaccino.
Spennellate la superficie di pasta con l’olio d’oliva e sistemare l’uva avanzata in superficie e spolverizzate con lo zucchero semolato. Far riposare 30 minuti, dopodiché infornare a 180° per 20  minuti, e lasciate in forno spento per altri 10 minuti. Lasciate intiepidire prima di tagliare a quadrati.
 
                                                        BUON APPETITO!!!
 


 
 
 
Come sapete questo è il periodo dell’uva fragolina detta anche ” uva americana” e io come ogni anno ne ricevo sempre tantissima e come non potrei approfittarne per fare una golosissima marmellata?
La preparazione non richiede molto tempo e il successo è garantito!!
 
 

MARMELLATA D’UVA FRAGOLA

 

 
 
 

MARMELLATA D’UVA FRAGOLA

 
 
 
1 Kg d’uva fragola
350g di zucchero semolato
1 bicchiere di vino bianco
1/2 succo di limone non trattato
1 busta “Frutta Peg 3:1
 
 
Iniziate staccando gli acini d’uva, lavarli e versateli in una casseruola con il vino bianco. Portate a bollore e far cuocere per 25 minuti a fuoco basso mescolando di tanto in tanto. Passare l’uva nello nello schiacciaverdure. Aggiungete lo zucchero il succo di limone e la pectina e fate cuocere per 20 minuti. A cottura ultimata invasare nei vasetti di vetro precedentemente sterilizzati e chiudeteli emerticamente  capovolgendoli fino al totale raffreddamento.
Gustate con fette biscottate o fette di pane…o ancora meglio..con un bel cucchiaino!!
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

  HOT “DOG” ?!!

Stasera per cena avevo voglia di stupire il mio bimbo con qualcosa di sfizioso e allo stesso tempo spiritoso, ecco cosa ne è uscito….
 
 
 
HOD “DOG”
 
230ml di acqua tiepida
210g di farina manitoba
100g di farina “Buratto” tipo 2
100g di farina 00
1 cucchiaino di malto
10g di lievito di birra
10g di olio d’oliva
5g di sale
1 Wuster
 10 olive nere
insalata verde
ketchup o maionese
 
 
Sciogliete il lievito con acqua, malto e olio. Aggiungete le farine e il sale. Impastate il tutto fino ad ottenere una pasta omogenea. Coprite con carta pellicola e fate lievitare.
Quando l’impasto sarà raddoppiato di volume preparate delle palline di 116g l’una. Per dare la forma del musetto, lavorate le palline dando prima una forma cilindrica, poi schiacciare delicatamente con le dita la pasta per allargare. Fate due tagli in obliquo per creare le orecchie e un taglio al centro per creare il muso. Per ricreare occhi e naso usate delle olive nere tagliate a pezzetti. Spennellate con olio d’oliva e cuocete in forno per 20 minuti a 180°. Sfornate e lasciate raffreddare completamente. Quindi tagliate dalla parte del musetto e farcite con insalata verde e wuster e a scelta ketchup o maionese.  
 

 



 

         ALBICOCCHE TARTUFATE …

 Buongiorno! Volevo condividere insieme a voi una piccola golosità che si può realizzare in pochissimo tempo. Io ho usato le albicocche ma voi potete sbizzarrirvi con tantissima altra frutta.. bene iniziamo?!…
 
 

 

ALBICOCCHE  TARTUFATE

200g di albicocche secche
150g di cioccolato fondente
50g di burro
50g di cacao in polvere
 

Sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente insieme al burro. Mescolare bene e togliere dal fuoco. Aiutandovi con uno stuzzicante spiedo di bambù, passate ogni albicocca nel cioccolato fuso e adagiate su una placca da forno ricoperta da carta da forno. Ripetete per ogni albicocca e fate raffreddare in frigo per un paio d’ore. Quando il cioccolato si sarà indurito, aiutandovi con un cucchiaino, passate le albicocche una per una nel cacao in polvere e….GUSTATE!!!


  TORTA FRESCA AL COCCO E CIOCCOLATO  BIANCO!!!

  Buongiorno!! Che ne dite di provare a fare questa torta semplicissima ma sicuramente
 
d’effetto per il sapore  estivo che vi regalerà quando la gusterete..
 

TORTA FRESCA AL COCCO E CIOCCOLATO BIANCO 

 
4 uova intere
200g zucchero semolato
180g di farina
20g di fecola di patate
1 scorza di limone non trattato
500g di cioccolato bianco
300g di panna UHT
4 cucchiai di rum
cocco disidratato
 
Montate le uova con lo zucchero per almeno 20 minuti. Quando il composto apparirà, gonfio e spumoso potete procedere aggiungendo la farina setacciata, precedentemente mescolata alla fecola, e mescolate con una spatola dal basso verso l’alto facendo attenzione a non smontare il composto e cercando d’inglobare più aria possibile, d’aiuto per rendere il pan di spagna alto e soffice.
Quando l’impasto sarà pronto versate in uno stampo imburrato e infarinato e cuocete in forno già
caldo a 180° per 20 minuti. Procedete nel frattempo alla preparazione della crema.
Quindi sciogliete a bagnomaria il cioccolato e una volta sciolto versate il cioccolato fuso alla panna e aggiungete il rum. Mescolate bene per amalgamare la panna al cioccolato, quindi montate il tutto con fruste elettriche. Fate riposare in frigo per 30 minuti.
Tagliate il pan di spagna in tre strati e farcite tutti gli strati con la crema di cioccolato. Ricomponete la torta e ricopritela completamente con la crema rimasta. Spolverizzatela infine con il cocco e lasciate raffreddare in frigorifero per 1 ora.
 
 

 

    DANUBIO NAPOLETANO

 
 
 

DANUBIO NAPOLETANO

1kg di farina manitoba
500ml di latte tiepido
40g di lievito di  birra
130g di burro
20g di sale
10g di zucchero
2 uova intere
150g di prosciutto cotto a dadini
150g di provola
 
Sciogliete il lievito con il latte tiepido e lo zucchero e mescolare il tutto. Aggiungete la farina e a metà dell’impastamento unite il sale e lentamente le uova una per volta.
Quando le uova saranno per assorbite all’impasto, aggiungete il burro e amalgamate all’impasto. Lasciate riposare per 1 ora coperto con pellicola.
Una volta lievitato, prendete l’impasto e spezzatelo formando 8 palline, stendete ogni pallina e farcite con un pò di prosciutto e riavvolgete formando nuovamente la pallina. Ripetete l’operazione per tutte le palline. Quindi riponete le palline in uno stampo a cerniera , foderata da carta da forno, unendole tra loro formando un fiore. Spennellate le palline con una miscela preparata con un uovo sbattuto, un pò di latte e un pizzico di sale. Lasciate lievitare nuovamente fino a quando l’impasto non avrà raggiunto il bordo dello stampo. Quindi infornate a 180° per 30 minuti.